Bio

Mombu è Luca T. Mai e Antonio Zitarelli rispettivamente sax negli ZU e Batteria nei Neo. Nel Novembre 2010, in un momento di pausa dei rispettivi gruppi decidono che è giunto il momento di mettere a frutto le idee di cui i nostri parlano ormai da anni.
La formula è molto semplice: unire musica percussiva africana con metal hardcore e free jazz.
Il risultato che ne scaturisce dopo due mesi di lavoro intenso è una musica grassa torrentuosa con ritmiche magiche-ipnotiche, barriti da rituale voodoo e approccio Grind, il tutto con una chiave di lettura prettamente personale che abbraccia anche l’aspetto mistico legato al modo magico rituale sia voodoo che dell’ Antico Egitto.
Ed è sotto questi auspici che nasce ” Mombu ” duo che mutua il nome di uno spirito del voodoo, signore balbuziente e signore delle tempeste e album omonimo uscito a Marzo 2011 per la Subsound Records e distribuito da Goodfellas . Un disco che riscuote l’interesse della critica e crea fin da subito un buon seguito ai concerti.
Viene anche nominato da alcune riviste come migliore uscita 2011.
Passato un anno e dopo più di 150 concerti decidono di pubblicare il vinile di Mombu, ma remixando l’intero lavoro, risuonando delle parti e invitando ospiti per arricchirne la qualità. Non paghi decidono di aggiungere un bonus track, che darà il titolo allo stesso cosi che verrà alla luce nel Maggio 2012 “Zombi”.
La canzone ” Zombi ” è liberamente tratta da ” Zombie ” di Fela Kuti, grande compositore africano, padre dell’afro beat ed estremizza il discorso dei Mombu, esaltando sia la parte metal che quella afro portando i nostri a porre le basi per quello che sarà il disco successivo, “Niger”  che vede la luce nel Marzo 2013.

“Dietro “Niger” ci sono ore, giorni, settimane di studio maniacale, l’assoluta impellenza di cambiare prospettiva e la volontà di fare tabula rasa – o quasi – del proprio passato.”

“Niger” viene presentato in Italia e nel resto d’Europa per tutto il 2013 e 2014 con una serie incessante di shows che ne perfezionano la cifra stilistica e li portano a contatto con altri artisti da cui nasceranno brillanti collaborazioni a venire . Sono infatti in procinto d’uscita lo Split con il trio francese Mosca Violenta per Head Records (FR) e il disco con Oddateee Mc da New York per la Subsound Records.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *